Teoria e pratica

In teoria oggi iniziavano le lezioni di massaggi per neonati.
In pratica ieri, dopo una pantagruelica mangiata, mi sono preparata tutto l’occorrente, e anche di più, per non avere imprevisti stamattina.

In teoria ci dovevamo svegliare "presto": io alle 8 e lei alle 8 e trenta.
In pratica io ero sveglia dalle 7 e trenta, lei più verso le nove.

In teoria lei avrebbe dovuto mangiare e riaddormentarsi, cosa che fa quando la sveglio così "presto", per poi arrivare in consultorio alle 10 e farle il massaggio nelle ore per lei migliori, dove è più attiva e reattiva.
In pratica non si è riaddormentata e un pò ha frignolato, per poi addormentarsi in vista del consultorio.

In teoria avrei dovuto farle i massaggi sul pancino, soprattutto quelli che ci hanno insegnato per prevenire le coliche.
In pratica lei ha voluto mangiare e si è riaddormentata.

In teoria sarei dovuta arrivare a casa e avere un paio d’ore per preparare per me e per mangiare.
In pratica si è svegliata subito alla fine dei massaggi, ha pianto per tutta la strada di ritorno, ha voluto mangiare appena in casa, poi ha fatto tanta cacca, (ma niente colica perchè ero riuscita a farle 5 minuti di massaggio prima della poppata in casa, coincidenza o funzionano davvero?), poi l’ho cambiata, poi per fortuna è arrivato il Tato e sono riuscita a mangiare anche io, che alle 14 iniziava l’ultimo incontro di ginnastica post partum.

Insomma come dice un libro che mi hanno regalato:


l’uomo propone
Dio dispone
il bebé si impone!!!
This entry was posted in Senza categoria and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.