Tempo perso?

L’allattamento di Ale, nonostante sia la seconda esperienza, è ben lungi dall’essere più facile.

Ale magna, di brutto. Già da due sett dovrebbe fare 6 poppate da 90 e invece ne fa 6 o 7 da 120. Inutile dire che quando mangia 100 non mi preoccupo, x’ tanto se ha fame recupera,  differenza della Eli che mangiava 30 gr e dormiva per 3 ore!!!

E cresce bene. Di contro il latte non mi basta e dopo averlo tenuto attaccato circa un’ora (mezz’ora x parte), lo peso e dò l’aggiunta. Aggiunta che ieri per la prima volta ho dovuto dare già a metà mattina.  Su 6 poppate mediamente 2 sono mie, due integro 30 gr, una 60, la sera 60 o 90.

Diventa difficile spostarsi, tipo dom che c’era la festa dell’oratorio saremmo stati fuori tutto il pomeriggio (che poi la Eli aveva la febbre e niente), cmq allatto e poi l’aggiunta, quanti bibe mi porto? Ne ho tre, x ora. E acqua e latte?

Hanno voglia a dire: lascialo attaccato che il latte arriva. Magari per qualcuna funziona.

Ma con Elisa avevo provato a stare anche un’ora per seno e per almeno 3 settimane… risultati? Nessuno e nessun cambiamento. Avevo ceduto una sera che dopo due ore di ciucciamento, la Eli aveva sputato la tetta ed era scoppiata in un pianto inconsolabile (per la serie: ok tirare, ma non si può cavare sangue dalle rape…, in due ore aveva mangiato 20 gr… povera cucciola!

Lui ha più fame, il latte che ho sarebbe bastato per Elisa, ma per lui nulla.

Mi domando che senso abbia ostinarmi ad allattare. Sono egoista, lo so, mi piace tanto allattare.

Ma non mi posso neanche più permettere 6 poppate da 2 ore l’una. Già un’ora l’una è tanto: ho la Eli che mi reclama, la casa, le mille cose da fare… e ho già visto che con me non cambia nulla.

Magari fossi stata un’africana, col figlio sempre attaccato, magari lì si che arrivava il latte… mah.

La mia amica mi fa: “Si vede che è il secondo figlio, sei più serena con lui, anche sul discorso latte!”. Non è vero, ci ho pianto anche ieri sera, ma cosa posso fare? Lo faccio piangere? Non mi pare il caso.

E ha senso dargli l’aggiunta a 5 pasti su 6?

Pesiamo il tempo: 6 poppate da un’ora l’una = 6 ore, + l’aggiunta, + il ruttino, almeno 9 ore al dì.

Pesiamo il lato economico: sicuramente le mini aggiunte che gli dò costano pochissimo economicamente parlando.

Pesiamo il lato salutare: saranno mica quelle poche aggiunte che gli “fanno meno bene, no?” Nel senso la maggior parte è il mio latte e dovrebbe prendere anche un sacco di anticorpi da me, anticorpi che fanno oltremodo comodo, visto che la Bambi fa il primo anno di asilo e sarà sempre ammalata (altro motivo per cui li volevo più vicini, ma tant’è!).

Che poi crescono anche quelli che si nutrono di solo artificiale, mica è veleno [cit. LVB].

Insomma sarò egoista, ma io non mollo. Integrerò anche al mattino e poi si vedrà!

Intanto questa poppata (ne ha saltata una oggi) non ha avuto bisogno d’aggiunta 😉

E comunque non lo ritengo tempo perso, ma tempo dedicato all’amore.

Amore che ho per mio figlio.

This entry was posted in baby4. Bookmark the permalink.

Comments are closed.