Maschere

Quante maschere portiamo?
E chi non ne porta?

Nel "nuovo" posto chiacchiero con tutti, ma non dò confidenza a nessuno.

Il mio compagno di scrivania, che chiameremo Collega Okkibelli, è molto simpatico, ma anche a lui non dico granchè.

Settimana scorsa avevo un muso lungo, lungo, lunghissimo.
Ci aggiungiamo la noia di non aver nulla da fare, x' il sistema non funziona, i miei pensieri, la SPM ecc, ero davvero triste.
Poi lui non c'era, il collega Napoletano, molto simpatico, era in un'altra postazione, la 4° occupata + o – random e io sempre più giù nei miei pensieri.

Collega Okkibelli rientra giovedì e mi dice: Che hai?

E io non riusivo a rispondere, sennò sarei scoppiata a piangere.<

br />

E lui: sai vorrei fare cambio io con la tua vita che è sicuramente felice al 100%, visto he il mio secondo figlio ha problemi di apprendimento, non vuole + vivere con la mia ex moglie e ci sono altri problemi…

E da lì si è sfogato.

E io ancora oggi penso:

Caro Collega Okkibelli, cosa vorresti della mia vita?

Un marito maloccupato da quanto… oramai dal 2005, cioè da 6 anni?!?

Cosa vorresti, vivere in tre a Milano col mio stipendio?

Quale parte vorresti, un figlio perso in ottobre, ma in fondo quelli prima dei tre mesi non contano, no?

Cosa vorresti un nonno morente, che per carità è nel ciclo naturale delle cose, ma tant'è…

Cosa vorresti un lavoro di 11 anni sottopagato?!?

Quale parte della mia vita vorresti in cambio dei tuoi problemi?

E sei proprio sicuro, veramente sicuro di volerla?!?

This entry was posted in Senza categoria and tagged , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.