Gravidanza è…

… trovarsi a piangere come una fontana davanti all’interpretazione della Berté e di Gigi D’alessio della canzone di sua sorella:” Ameno tu nell’universo”… pregasi astenersi commenti stupidi… so che sono una sciocca sentimentalista… l’è incì.

Ma soprattutto la gravidanza è…

essere uno straccio.

Cioè io non lo so, davvero, ma come cavolo sto?

A parte che ogni volta che salngo in auto mi partono le fitte all’inguine… manco avessi una pancia da 9 mesi…

A parte che sto mangiando in bianco, escluso ieri, e il mal di fegato non cede…

A parte che dormirei sempre…

Ma stamattina continuavo a sentire giramenti di testa.

Mal di testa intermittente, un momento c’è, uno no. E’ la mia idea? Cerco la tachipirina che ho sempre con me e la bacio. La lascio sulla scrivania per vedere … un pò come va.

Passa un’ora, mi alzo e quasi svengo.

Passano due e ho questi improvvisi e velocissimi mal di testa e male al collo (quello fisso).

Ne passano tre e continuo a sentirmi il cuore in gola.

Alla fine cedo, x’ so x esperienza che quando è così è x’ ho la pressione alta.

Esco e vado in farmacia DURANTE l’orario di lavoro (poi recupero eh!!!).

Mi faccio provare la pressione e già che ci sono compro la tachipirina che è quasi finita…

Ho camminato quasi 10′ per raggiungere la farmacia (sembrava di aver fatto la maratona di N.Y), aspetto 5 ‘ e la provo…

170/90.

Il dottore: Vada SUBITO A CASA.

Mi sarei messa a piangere, che nervoso, ma x’ la pressione così alta?!? Non sono neanche al terzo mese e anche con la Eli è stato così, cacchio… Solo che piangere mi agiterebbe di + e mi peggiorerebbe il mal di testa, quindi cerco di trattenermi!!!

Io blatero un: Ma come faccio, non ho neanche detto che sono incinta in ufficio.

Vada a casa IMMEDIATAMENTE!!! Poi va dal suo medico, e in ditta non è tenuta a dire nulla, dice che sta male e se ne va!

Oggi non c’è, beh sentirò la ginecologa.

Vado a casa, con la paura di schiantarmi x’ la strada non è proprio brevissima, ma vado piano e senza azzardi, e cmq non c’è traffico. E’ l’una.

Peccato che non ci sia un cacchio di parcheggio.

Mi viene da piangere.

Al terzo giro ne trovo uno piuttosto vicino e mi incammino lentamente verso casa col pc a tracolla, cauta come una 90enne su un lago ghiacciato.

Metto su un pò di acqua per una pasta veloce, che sono quasi le due, mi riposo 10 mi e riprovo la pressione: 120/60.

Mi prendi per il culo? No, diciamocelo…

In effetti il mal di testa è passato.

Si, ma che cavolo, non sollevavo pesi al lavoro, ero seduta!!!

Mangio e mi sdraio e leggo un pò, ma quando sono a casa io sembra che ci siano sempre lavori, trapanano e martellano… ekepalle.

Verso le 3 e mezza mi connetto e finisco alcune cose che avevo lasciate in sospeso.

Ho riprovato altre due volte la pressione: 140/70 e 130/50.

Ma che cacchio ho? E sono stata a letto tutto il pomeriggio… ho lavorato al pc, ma non mi sono ammazzata di fatica!!!

Non so che fare, stavo pensando di andare dal dottore e farmi dare qualche giorno di riposo settimana prossima, e non so se anticipare la visita dalla mia gine per merc prox, anziché il 29.ù

A casa non lo sa nessuno, vorrei prima parlarne col Tato e capire cosa è meglio fare, che vivono tutti in apprensione mega…

Che palleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

This entry was posted in baby4. Bookmark the permalink.

Comments are closed.