– 21 Ma che cosa ci sono venuta a fare?

Oggi ho chiesto al dottore qual è il valore dell’insulina. Di fatto sono venuta qui perché i valori dell’insulina erano alti ed era l’inizio dell’insulinoresistenza. A Maggio avevo 44 su un range di 3-25. L’insulinoresistenza porta al diabete.

Quindi da marzo, da che sono stata male, ho iniziato seriamente la dieta, a giugno ho aggiunto la camminata e a metà luglio, visto che non vedevo nessun risultato, mi sono convinta a chiamare l’Auxologico di Milano.

Visita a fine luglio e ricovero già a fine agosto, se avessi voluto. Anche se non conoscevo nessuno e nessuno mi ha sponsorizzato per venire qui.

Oggi chiedo i valori dell’insulina e scopro che è… 7!!! Cioè?!? 7? Ma che cosa sono venuta a fare, ho detto al dietologo? Io sono venuta perché nonostante dieta e movimento non perdevo, e poi a settembre ho iniziato a perdere peso (4 kg in 4 settimane, sarà anche acqua, però è incoraggiante). Che se avessi iniziato a perderlo a luglio, col cavolo che venivo qui.

“Meglio così allora, mi ha risposto il dottore, così è più controllata!!!”

“Vabbè, ma potevo continuare a casa, coi miei figli, non qui.”

“Signora, se lei perde 4 etti domenica, io sono contento!”

(Io no, ma non glielo ho detto!)

E lo so perché non ho perso peso prima, perché, molto probabilmente, come sempre, il corpo ci mette anche dei mesi per invertire rotta. Si vede che prima il mio corpo ha sistemato i vari valori sballati, poi, dopo averli sistemati, ho iniziato a perdere. Oppure semplicemente ci ha messo tempo ad invertire la rotta.

Si, però a saperlo prima, davvero non venivo!!!

Oggi ginnastica posturale di base, un po’ di studio (10 pagg al dì), passeggiata e poi, dopo pranzo, sono crollata e mi sono addormentata per DUE ore, alla faccia del riposino pomeridiano.

Poi 40 min di cyclette e camminata chiacchierando con B. Quattro chiacchiere con gli altri, doccia, cena, altre chiacchiere, ora la mia pagina quotidiana e poi una latro paio di puntate di GoT.

Nel mentre mi sto pure rileggendo Pride & Prejudice, certi libri e film sono l’ideale compagnia in questo periodo un po’ difficile.

This entry was posted in dieta, Piancatraz. Bookmark the permalink.

Comments are closed.